Come riparare una viola africana cadente?

Continua ad annaffiare la tua violetta africana una volta ogni due settimane o ogni volta che la superficie
Continua ad annaffiare la tua violetta africana una volta ogni due settimane o ogni volta che la superficie del terreno è asciutta.

Le violette africane (Saintpaulia ionantha) portano un tocco di colore in tutti i tipi di piccoli spazi interni. Queste piante hanno bisogno di poche attenzioni, preferiscono essere legate in vaso e fiorire abbondantemente: non c'è da meravigliarsi se così tante persone le tengono come piante d'appartamento. Sebbene le violette africane soffrano significativamente meno problemi rispetto a molte piante, sono spesso turbate da cure o condizioni di crescita improprie. L'irrigazione è una delle parti più confuse della cura della violetta africana ed è spesso alla base della caduta in queste piante.

  1. Innaffia dal fondo una violetta africana che si trova in un terreno molto asciutto riempiendo un piattino con acqua tiepida o mettendo la pentola in un contenitore più grande pieno d'acqua. Lascia scolare la pentola una volta che il terreno è umido ed elastico. Continua ad annaffiare la tua violetta africana una volta ogni due settimane o ogni volta che la superficie del terreno è asciutta.

  2. Rimuovere la violetta africana dal vaso se la superficie del terreno è umida. Afferra la pianta alla base, vicino alla linea del terreno e capovolgi il vaso. Sposta la pianta dal vaso e mettila da parte. Spazzola la maggior parte del terreno lontano dalle radici e controlla il loro colore: le radici bianche sono sane, ma se sono marroni o nere o sembrano molli, potresti avere a che fare con il marciume radicale. Taglia le radici danneggiate prima di rinvasare in un vaso di dimensioni simili riempito con un mix di violette africane. Innaffia abbondantemente dopo il rinvaso e di nuovo ogni volta che la superficie del terreno è asciutta, ma non dura - non lasciare che le violette africane si siedano nell'acqua, perché ciò causerebbe ulteriori problemi di marciume.

    Rimuovere la violetta africana dal vaso se la superficie del terreno è umida
    Rimuovere la violetta africana dal vaso se la superficie del terreno è umida.
  3. Cambia le lampadine che forniscono la maggior parte dell'illuminazione artificiale per la tua violetta africana: l'illuminazione a bassa intensità delle vecchie lampadine può far sì che le piante siano deboli o con le gambe lunghe. Fornisci alle tue violette africane una lampadina fluorescente che produce luce nella parte blu dello spettro, spesso etichettata come lampadine bianche "fredde". Sostituisci le lampadine ogni anno, poiché perdono luminosità nel tempo.

  4. Controlla attentamente la tua pianta per la presenza di insetti nocivi. Cerca sotto le foglie e nella corona della pianta insetti minuscoli e dal corpo molle, come gli afidi. Esamina tutto ciò che sembra essere una crescita cerosa o dura, poiché potrebbero essere cocciniglie. Rimuovere i parassiti delle piante lavando accuratamente la pianta con acqua tiepida da uno spruzzatore per lavello o raccogliendo a mano le cocciniglie.

    Cose di cui avrai bisogno

    • Piattino (opzionale)

    • Contenitore grande (opzionale)

    • Potatori

    • Pentola

    • Miscela per invasatura di violette africane

    • Lampadina fluorescente