Quale formula è la migliore per iniettare direttamente il chelato di ferro negli alberi?

Un metodo per correggere il problema consiste nell'iniettare il chelato di ferro direttamente negli alberi
Un metodo per correggere il problema consiste nell'iniettare il chelato di ferro direttamente negli alberi, proprio come un richiamo botanico.

Se le foglie del tuo albero ingialliscono prima che sia il momento del cambio di colore stagionale, il colpevole potrebbe essere la clorosi. Le foglie clorotiche mancano di quantità sufficienti di clorofilla, che è ciò che conferisce loro il colore verde. Un metodo per correggere il problema consiste nell'iniettare il chelato di ferro direttamente negli alberi, proprio come un richiamo botanico.

Clorosi di ferro

Il ferro è un elemento essenziale per una sana crescita e sviluppo delle piante perché aiuta a formare la clorofilla e influenza il metabolismo e la respirazione delle piante. Le piante possono avere carenze di ferro dal terreno che manca di questo elemento in quantità sufficienti. A volte, il terreno è ricco di ferro, ma le piante non possono utilizzare il ferro a causa del pH improprio o dello scarso drenaggio. Affinché le piante siano in grado di assorbire il ferro dal terreno attraverso le radici, deve essere in forma solubile. Se il pH del terreno è superiore a 6,5, il ferro si converte in una forma insolubile, che lo rende indisponibile per le piante.

Chelato di ferro

Le iniezioni di chelato di ferro sono generalmente più efficaci se le applichi all'inizio della primavera
Le iniezioni di chelato di ferro sono generalmente più efficaci se le applichi all'inizio della primavera, proprio mentre le gemme si rompono sugli alberi.

Sebbene il ferro sia il quarto elemento più abbondante nel suolo, le carenze di ferro sono alcuni dei disturbi più comuni dei nutrienti delle piante. Quando il terreno acido raggiunge livelli alcalini e il ferro solubile in acqua si trasforma in forme inutilizzabili, la salute delle piante ne risente. Il chelato di ferro è un composto chimico che contiene l'elemento ferro più un agente chelante, che è una sostanza che mantiene il ferro solubile in acqua. A volte il terreno contiene amminoacidi che agiscono come agenti chelanti naturali, ma in loro assenza sono disponibili sostituti sintetici per dare una mano.

Iniezioni al tronco

Le iniezioni di tronchi di ferro chelato sono uno dei trattamenti più efficaci per la clorosi di ferro negli alberi, osserva il Servizio di estensione cooperativa della Purdue University. Il solfato di ammonio ferrico e il solfato di ferro sono i due composti preferiti formulati specificamente per le iniezioni di alberi. Usando uno strumento simile a un grande ago ipodermico, con un contenitore pressurizzato, puoi iniettare composti di ferro chelati direttamente nei tronchi degli alberi. Alcune formulazioni devono essere applicate da professionisti, ma altri prodotti sono disponibili per i proprietari di case. Un centro di giardinaggio o un'azienda di forniture agricole potrebbe essere in grado di ordinare prodotti chelati di ferro e strumenti per iniezione per te se non sono disponibili.

Considerazioni

Qualsiasi ferita in un tronco d'albero, anche un minuscolo foro da un'iniezione di ferro, può consentire l'ingresso di parassiti e malattie. Le iniezioni di chelato di ferro sono generalmente più efficaci se le applichi all'inizio della primavera, proprio mentre le gemme si rompono sugli alberi. Correttamente applicati, i trattamenti possono avere benefici residui per più di due anni. A meno che il pH del suolo non sia corretto, probabilmente dovrai reiniettare i tuoi alberi ogni due o tre anni. Gli alberi che vengono annaffiati bene diversi giorni prima delle iniezioni e diverse settimane dopo, sono in grado di utilizzare meglio il richiamo di ferro.