Cura della begonia ibrida

Vermiculite o miscele di vasi commerciali in contenitori con un buon drenaggio
Le begonie ibride possono essere avviate in muschio di torba, vermiculite o miscele di vasi commerciali in contenitori con un buon drenaggio.

Le begonie sono fiori cespugliosi, pieni e a crescita bassa, perfetti per aree semiombreggiate e cesti appesi. La maggior parte delle varietà oggi disponibili per i proprietari di case sono ibridi con parentela complessa da varietà originali che si trovano nell'Africa meridionale e nel Sud Europa. I tipi più popolari hanno anche radici tuberose che salgono a steli rossastri con fogliame verde brillante e ceroso e grappoli di fiori luminosi e si propagano da talee di foglie o trucioli di foglie. Prendersi cura delle begonie ibride è lo stesso che prendersi cura delle varietà originali.

Inizio e semina

Tutte le begonie ibride tuberose entrano in un periodo dormiente, anche se coltivate al chiuso. Conservare i tuberi in un luogo fresco e asciutto al chiuso. Ispeziona i tuberi conservati intorno al 1 febbraio e scarta quelli che hanno sviluppato muffe. Avvia i tuberi a fine inverno o all'inizio della primavera a seconda della data dell'ultima gelata e quando vuoi che inizino a fiorire. I tuberi iniziati a febbraio inizieranno a fiorire a giugno mentre quelli iniziati a marzo fioriranno a luglio. Le begonie ibride possono essere avviate in muschio di torba, vermiculite o miscele di vasi commerciali in contenitori con un buon drenaggio.

Condizioni di crescita ottimali

Perfetti per aree semiombreggiate e cesti appesi
Le begonie sono fiori cespugliosi, pieni e a crescita bassa, perfetti per aree semiombreggiate e cesti appesi.

Le begonie crescono meglio a temperature comprese tra 62 e 85 gradi. Trasferirli all'esterno dopo che è passato tutto il pericolo di gelo. Inizia a indurire le piante mettendole all'aperto durante il giorno circa due settimane prima della data di trasferimento finale. Scegli un luogo all'aperto con una certa protezione dal vento poiché le begonie possono essere danneggiate da raffiche elevate. Le piante non dovrebbero ricevere luce diretta per l'intera giornata, poiché la luce solare eccessiva può provocare foglie bruciate. Troppa poca luce, invece, comporterà una vegetazione eccessiva e pochi fiori. Il drenaggio è essenziale per una buona crescita. Aiuole posizionate di begonie in modo che i tuberi e le radici siano più alti dell'area circostante. Lascia asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra.

Insetti e malattie

Afidi, vermi, moscerini dei funghi, cocciniglie, acari, mosche costiere, lumache, lumache, tripidi e mosche bianche possono affliggere le begonie. Le infestazioni da cocciniglie e acari si verificano in genere quando le piante infette vengono acquistate e introdotte in una casa o in un paesaggio. I problemi batterici includono la macchia fogliare di Xanthomonas, mentre le afflizioni fungine includono la peronospora di Botrytis, la macchia di foglia di Myrothecium, la putrefazione della radice di Pythium, la peronospora aerea di Rhizoctonia e la peronospora meridionale. Consulta le estensioni delle università locali per soluzioni organiche e chimiche a questi problemi.

Alimentazione e manutenzione

Le begonie sono grandi alimentatori. Applicare fertilizzanti idrosolubili a metà forza almeno ogni due settimane. Per i fiori grandi, pizzica i boccioli laterali sugli steli. Per le begonie in cesti appesi, tieni tutti i boccioli dei fiori, ma rimuovi le foglie inferiori quando iniziano a dorarsi per consentire una migliore circolazione dell'aria. Sostieni le piante più alte di un piede con dei paletti. Quando il fogliame inizia a ingiallire, o dopo il primo forte gelo, scavare i tuberi, tagliare gli steli a circa cinque pollici e lasciare che le piante si concurino al chiuso al riparo dalla luce solare diretta. Conservali in un sacchetto di plastica perforato fino al momento di ripiantarli.