I migliori nutrienti naturali per alberi di mango

L'associazione California Rare Fruit Growers osserva che i fertilizzanti organici sono i migliori per gli
L'associazione California Rare Fruit Growers osserva che i fertilizzanti organici sono i migliori per gli alberi di mango, che sono soggetti a bruciature alle radici a causa di ammendanti chimici.

Come frutto da tropicale a subtropicale, gli alberi di mango (Mangifera indica L.) prosperano meglio nelle zone di rusticità 10 e 11 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, dove non c'è pericolo di gelo nelle notti fredde e nebbiose. Tuttavia, se ti trovi nella zona "speculativa" per la coltivazione del mango - aree che a volte scendono sotto i 4°C - è particolarmente importante mantenere gli alberi ben nutriti per aiutarli a resistere a periodi di stress. L' associazione California Rare Fruit Growers osserva che i fertilizzanti organici sono i migliori per gli alberi di mango, che sono soggetti a bruciature alle radici a causa di ammendanti chimici. Applicare sostanze nutritive al terreno sotto la chioma di rami dell'albero di mango.

Fertilizzare alberi giovani

Nei primi anni, gli alberi di mango ottengono risultati migliori con applicazioni di azoto, fosforo e potassio in parti uguali ogni pochi mesi per una salute ottimale. Per un fertilizzante bilanciato, "Ultimate Encyclopedia of Organic Gardening" di Rodale raccomanda due parti di farina di sangue per l'azoto, tre parti di farina di ossa per il fosforo e una parte di farina di alghe per il potassio. Applicare da tre a quattro dosi durante la stagione di crescita, utilizzando da 0,25 a 0,5 libbre per applicazione.

Fertilizzare alberi portanti

Il programma di alimentazione per gli alberi di mango cambiano
Dopo alcuni anni, quando gli alberi iniziano a produrre, le quantità e il programma di alimentazione per gli alberi di mango cambiano.

Dopo alcuni anni, quando gli alberi iniziano a produrre, le quantità e il programma di alimentazione per gli alberi di mango cambiano. Applicare la miscela di azoto-fosforo-potassio due volte l'anno, una volta prima che l' albero fiorisca e una volta dopo la raccolta. Per determinare la quantità da applicare, misurare il diametro del tronco e utilizzare tanti chili di fertilizzante miscelato quanti sono i pollici dell'albero. Dividi quella cifra per due e dai all'albero metà dell'importo in primavera e metà in autunno.

Ferro

Gli alberi di mango, specialmente quelli che crescono in terreni sabbiosi o alcalini, hanno bisogno di supplementi extra di ferro per sviluppare un fogliame sano. Gli alberi tropicali come i manghi sono particolarmente inclini alla carenza di ferro nei terreni ad alto pH. Quando usi integratori di azoto e potassio, cerca quelli che sono anche ricchi di ferro e altri minerali. Il letame ricco di azoto, ad esempio, rende anche il ferro nel terreno più disponibile per la vita delle piante. Fonti di potassio come farina di alghe, sabbia verde e farina di granito sono anche buone fonti di oligominerali come il ferro.

Magnesio

Somministra agli alberi di mango almeno una dose annuale di magnesio per un sapore ottimale della frutta se il tuo terreno ne è carente. Il magnesio può essere un minerale traccia nel tuo fertilizzante organico o potrebbe essere necessario aggiungerne altro. Aggiungilo sotto forma di 1-1 kg di sali di Epsom per 100 m2 di terreno all'anno. Se usi calcare dolomitico per abbassare il pH del terreno, tuttavia, questo passaggio potrebbe non essere necessario. Il calcare apporta magnesio al suolo e bilancia l'alcalinità. Un test annuale del suolo ti aiuterà a determinare se il tuo terreno è povero di magnesio.