Pesticidi per uccidere le larve

Che comprende le larve di coleotteri giapponesi
Il più comune di questi parassiti è la larva bianca, chiamata anche larva, che comprende le larve di coleotteri giapponesi, coleotteri di giugno, chafer mascherati e altri coleotteri.

Le larve sono comuni parassiti dell'erba che distruggono ampie sezioni di prato se non vengono controllati. Il più comune di questi parassiti è la larva bianca, chiamata anche larva, che comprende le larve di coleotteri giapponesi, coleotteri di giugno, chafer mascherati e altri coleotteri. Possono essere controllati con una buona gestione del prato e con l'applicazione di pesticidi specifici.

Verifica

Le autorità del programma IPM (Integrated Pest Management) dell'Università della California suggeriscono di controllare attentamente per assicurarsi che le larve bianche siano effettivamente presenti prima di tentare di ucciderle. Quello che sembra un danno da larve può essere macchie di urina di cane, ad esempio, o il risultato del tipo sbagliato di erba per un cortile, irrigazione impropria e alcuni fertilizzanti. Scava nel terreno per vedere le radici del tuo prato. Se trovi più di cinque o sei larve bianche per 1 m2, il tuo giardino dovrebbe essere trattato per le larve.

Pesticidi

Il tuo giardino dovrebbe essere trattato per le larve
Se trovi più di cinque o sei larve bianche per 1 m2, il tuo giardino dovrebbe essere trattato per le larve.

Applica l'imidacloprid sul tuo prato per uccidere le giovani larve, anche se generalmente non è efficace contro le larve più grandi. L'alofenozide è un inibitore della crescita che uccide anche le giovani larve, ma solo nelle prime fasi del loro sviluppo. Entrambi i pesticidi rimangono nel terreno per un lungo periodo di tempo, quindi possono essere applicati in anticipo su prati con una storia di problemi di erba. Poiché il carbarile e i piretroidi sono dannosi per gli insetti utili e possono inquinare l'approvvigionamento idrico, il programma IPM dell'Università della California raccomanda di non utilizzarli.

Alternative

È possibile dimezzare il numero di larve nel tuo prato applicando benefici nematodi, minuscoli vermi che attaccano gli insetti. Acquistare e rilasciare almeno 1 miliardo di nematodi Heterorhabditis bacteriophora per 1 acro di prato o 2 miliardi di nematodi Steinernema glaseri per 1 acro di prato. Un altro efficace controllo biologico che non inquina l'ambiente è il Bacillus popilliae, malattia delle spore lattee, un batterio che attacca e uccide le larve di coleottero giapponese e alcuni altri tipi di larve.

Cambiamenti ambientali

Rendi il tuo giardino ostile ai vermi annaffiandolo in profondità ma non spesso. Aerare il prato almeno una volta all'anno e rastrellare tutta la paglia che superi 1,30 cm di profondità. L'erba non dovrebbe essere tagliata troppo corta; non deve essere rimosso più del terzo superiore dell'erba durante una singola falciatura. L'uso accurato di prodotti chimici come fertilizzanti, pesticidi ed erbicidi e l'applicazione di ciascuno secondo le istruzioni del produttore può ridurre le possibilità che fattori diversi dalle larve causino macchie marroni nell'erba. Non permettere al tuo cane di sfogarsi sul prato. Se il prato ha punti sottili, coprili in autunno e in primavera con semi di erba adatti alle condizioni del cortile.