Come propagare Oxalis?

Trova una pianta oxalis da 6 a 20 cm o più grande a crescita vigorosa in primavera
Trova una pianta oxalis da 6 a 20 cm o più grande a crescita vigorosa in primavera.

Sia l'oxalis annuale che quello perenne (Oxalis spp.) si diffondono prontamente senza alcun intervento. Per il giardiniere, ciò significa che, indipendentemente dal tuo livello di abilità, hai buone possibilità di propagare qualsiasi membro di questo genere con successo dividendo la pianta, separando i bulbi o crescendo dai semi. Ad esempio, il trifoglio viola, o oxalis triangularis, la propagazione avviene per seme o per divisione, osserva l'estensione cooperativa della Carolina del Nord. Oxalis cresce nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti da 6 a 11, a seconda della specie.

Consiglio

Puoi propagare tutti i membri del genere da seme e, per le numerose varietà perenni, hai la possibilità aggiuntiva di scavare e dividere i rizomi in primavera. Alcune specie di oxalis hanno radici bulbose piuttosto che rizomi, rendendo la propagazione semplice come separare gli offset e ripiantarli, osserva la Texas a&M University.

Dividere una pianta di oxalis

  1. Individua una pianta matura

  2. Trova una pianta oxalis da 6 a 20 cm o più grande a crescita vigorosa in primavera.

  3. Dividi la pianta

  4. Appoggia la punta di una pala sul terreno a 10 centimetri dalla base degli steli e poi falla scivolare sotto le radici, a una profondità di circa 8-30 centimetri.

  5. Rimuovere l'oxalis

  6. Tira indietro la pala, sollevando il ciuffo di oxalis dal terreno.

  7. Separare la massa del rizoma

  8. Separa la massa del rizoma, creando più sezioni. Puoi ridurre le divisioni purché ogni sezione abbia un pezzo di radice di rizoma e un gambo verde e in crescita, oppure renderle grandi quanto vuoi che siano le nuove piante.

  9. Trapiantare le divisioni

  10. Scava una buca della stessa profondità delle radici dove trapianterai le divisioni, consiglia Perennials.com. Per trapiantare oxalis in vaso, riempire contenitori di 2,50 cm di diametro più grande della sezione delle radici con terriccio standard. Usa vasi da vivaio con fori di drenaggio sul fondo.

  11. Irrigare i trapianti

  12. Innaffia l' oxalis appena trapiantato subito dopo il reimpianto fino a quando il terreno non è uniformemente umido da 6 a 20 centimetri di profondità. Innaffia le sezioni appena messe in vaso finché il terriccio non è completamente umido attraverso il contenitore.

  13. Cura continua per l'oxalis

  14. Innaffia durante la prima stagione di crescita dopo il trapianto di oxalis quando il terreno inizia a sentirsi leggermente asciutto.

Innaffia l'oxalis appena trapiantato subito dopo il reimpianto fino a quando il terreno non è uniformemente
Innaffia l'oxalis appena trapiantato subito dopo il reimpianto fino a quando il terreno non è uniformemente umido da 6 a 20 centimetri di profondità.

Oxalis di propagazione da seme

  1. Semina semi di oxalis

  2. Disporre i semi a 2,50 cm di distanza sul terreno in un'aiuola da sole a semiombreggiata. Semina i semi in primavera, quando il terreno si scalda fino a 13°C, consiglia Giardinaggio fine.

  3. Copri i semi con la terra

  4. Premi delicatamente i semi nel terreno in modo che siano appena coperti da circa un ottavo di pollice di terreno.

  5. Incoraggia la germinazione dei semi

  6. Innaffia l'area e mantieni i semi di oxalis umidi finché non germinano. Una volta avvenuta la germinazione, vedrai germogli verdi che spuntano dal terreno, continua ad annaffiare durante la prima stagione di crescita per mantenere il terreno umido nel letto del giardino.

Separazione degli offset bulbosi

  1. Scava la massa della radice

  2. Scavare il ciuffo in primavera posizionando la pala sul terreno a 10 centimetri dalla base del ciuffo e poi scavando fino al fondo della massa principale della radice.

  3. Rimuovere il terreno in eccesso

  4. Solleva le piante dal terreno e spazzola via il terreno in eccesso per esporre le radici bulbose.

  5. Radici bulbose separate

  6. Separa le radici bulbose con le dita. Puoi usarne uno singolo per il trapianto o un ciuffo.

  7. Ripianta le radici di oxalis

  8. Ripianta ogni oxalis in un vaso di 5,10 cm di diametro o più grande riempito con terriccio standard o in giardino in un luogo da parzialmente ombreggiato a soleggiato. Sistema le piante in modo che le radici bulbose e la base bianca dello stelo siano ricoperte di terra e la sezione verde dello stelo sia esposta. Innaffia dopo aver completato il processo di semina.

    Cose di cui avrai bisogno

    • Pala

    • Fioriera (opzionale)

    • Pentola diametro 5,10 cm (opzionale)

    Consiglio

    A meno che tu non sappia con quale specie di oxalis stai lavorando, potresti non sapere se si tratta di una pianta bulbosa che forma radici o di una pianta di rizoma finché non la scavi. Puoi identificare le piante di rizoma dalle radici carnose simili a dita. L'oxalis bulboso ha radici rotonde a forma di bulbo.

    Avvertimento

    Alcune specie di oxalis si diffondono in modo aggressivo per auto-semina e/o per il sistema radicale strisciante e sono un'erbaccia invasiva in alcune aree.