Le more possono essere coltivate in contenitori?

Quando acquisti piante di more da coltivare in vasi o contenitori
Quando acquisti piante di more da coltivare in vasi o contenitori, assicurati di trovare varietà adatte al luogo in cui prevedi di coltivarle.

Se sei un giardiniere con uno spazio di coltivazione "interrato" limitato, potresti cercare altri modi per coltivare frutta e verdura. Se stai pensando al giardinaggio in contenitori, le more sono uno dei frutti migliori da coltivare in una fioriera o in un secchio. Originaria dell'Europa, le more sono una delle piante da frutto più semplici da coltivare. Crescono bene nelle zone di rusticità delle piante da 4 a 10 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, riporta l'almanacco del vecchio contadino.

Scelta e dimensioni del contenitore

Quando determini la dimensione del contenitore, dovresti prima decidere quante piante di mora vuoi coltivare, quanto puoi permettere loro di diffondersi o riprodursi e la resa che desideri al momento del raccolto. I contenitori dovrebbero avere un diametro minimo di 61 centimetri, ma un diametro di 91 cm è l'ideale per consentire lo sviluppo e la crescita di nuovi germogli.

Potresti voler usare sacchetti di stoffa per le more invece di una pentola di plastica dura o ceramica. Le borse in tessuto consentono alle radici delle piante di avere un po' di flessibilità e sono molto più facili da spostare per la massima luce solare. In alternativa, puoi coltivare le tue more in aiuole rialzate. Questi possono essere realizzati con legname di scarto o acquistati già realizzati.

Esigenze e cure solari

Quando acquisti piante di more da coltivare in vasi o contenitori, assicurati di trovare varietà adatte al luogo in cui prevedi di coltivarle. Le piante di mora hanno radici e canne lunghe e crescono in boschetti, quindi assicurati di accogliere questa crescita.

Alcune varietà si adattano bene all'ombra parziale, mentre altre preferiscono il pieno sole. Ma fai attenzione se vivi in uno stato del profondo sud o del sud-ovest; il sole tutto il giorno combinato con le temperature calde può causare complicazioni alle piante di mora. In questo tipo di clima si consiglia l'ombra pomeridiana.

Le migliori condizioni del suolo

Le piante di mora prosperano nel terreno umido. Il momento migliore per nutrire le piante di mora è all'inizio della primavera quando si sviluppa una nuova crescita sulle piante. Dovresti anche dare alle piante una seconda alimentazione di fertilizzante alla fine della primavera. Quando trapianti la pianta di mora nel tuo contenitore, assicurati di seppellire completamente le radici con almeno 8 centimetri di terreno.

Se stai usando il pacciame, mantieni circa 13 centimetri di spazio tra il punto in cui finisce il pacciame e inizia il gambo della mora. Altrimenti, potresti causare marciume radicale.

Formazione di piante di mora

Potresti voler usare sacchetti di stoffa per le more invece di una pentola di plastica dura o ceramica
Potresti voler usare sacchetti di stoffa per le more invece di una pentola di plastica dura o ceramica.

Assicurati di fornire un po' di supporto per questa pianta resistente e pianifica di addestrarla correttamente mentre cresce. Alcuni consigli per il supporto includono un traliccio, paletti da giardino, gabbie per pomodori o persino pezzi di legname di scarto (se non sono trattati con prodotti chimici).

Usa lo spago per legare con cura gli steli (conosciuti come "canne") per dare loro supporto. Non legarli troppo strettamente in quanto potrebbe causare la rottura della canna o del ramo. Man mano che gli steli continuano a crescere, dovrai aggiungere più spago sul traliccio, sul palo o qualunque cosa tu stia usando per il supporto.

Potatura delle piante di mora

Per le piante di mora estiva, pota gli steli dopo aver raccolto le prime bacche. Questo aiuta ad aumentare la resa l'anno successivo. Usando delle forbici da potatura sterilizzanti, taglia gli steli fino a terra dopo aver raccolto tutte le bacche.

Per le piante di mora autunnale, rimuovere circa 2,50 cm da ciascuna punta dello stelo di 31 cm all'inizio della primavera dopo che le foglie sui bastoncini hanno iniziato a crescere. Ripeti questo processo quando gli steli raggiungono circa 76 centimetri di altezza. In questo momento, se noti che alcuni steli non stanno sviluppando foglie, dovresti rimuoverli per incoraggiare la crescita di nuovi germogli.

Portando i frutti del tuo lavoro

Le piante di mora impiegano generalmente due anni per produrre bacche. La canna cresce il primo anno e produce foglie, ma è solo nel secondo anno che compaiono i fiori e le bacche. La stagione migliore per raccogliere le more va da metà estate fino all'inizio dell'autunno.

Assicurati di raccogliere le bacche non appena maturano. Puoi riconoscere una mora matura dal suo colore nero lucido. Entro pochi giorni dal cambio colore, è il momento di raccoglierli. Se il tuo raccolto è grande e non puoi mangiarli tutti, puoi congelarli per un uso successivo o fare conserve e gelatine di more.

Varietà di piante di mora

Qualsiasi mora può essere coltivata in un contenitore, ma le varietà senza spine sono ideali per patii o altri piccoli spazi. Le cultivar senza spine, secondo The Old Farmer's Almanac, includono "Chester", "Natchez", "Baby Cakes", "Apache" e "Triple Crown". In alternativa, potresti voler scegliere una delle varietà autoportanti poiché non richiederà un traliccio. Questi includono "Kiowa", "Arapaho" e "Prime Ark".