Come rimuovere i ceppi d'albero di acero d'argento?

Una smerigliatrice potrebbe essere la cosa migliore per rendere la rimozione meno laboriosa per gli alberi
Una smerigliatrice potrebbe essere la cosa migliore per rendere la rimozione meno laboriosa per gli alberi maturi o quando hai diversi ceppi di acero argentato da rimuovere.

Gli alberi di acero argentato (Acer saccharinum) hanno radici abbastanza basse e larghe che crescono appena sotto la superficie, rendendo il ceppo e le radici molto più facili da scavare rispetto ad altre specie di alberi con radici profonde. Coltivati nelle zone di rusticità vegetale da 3 a 9 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, gli aceri argentati maturi crescono fino a 80 metri di altezza e 70 metri di larghezza. Una smerigliatrice potrebbe essere la cosa migliore per rendere la rimozione meno laboriosa per gli alberi maturi o quando hai diversi ceppi di acero argentato da rimuovere. Anche quando si macinano i ceppi, potrebbe essere necessario scavare per rimuovere le radici lunghe ed espansive.

Scavando

1

Scava il terreno in un'ampia area intorno al ceppo, usando strumenti di scavo di base, come una pala a punta tonda, una barra di scavo e una zappa, per esporre le radici. Rimuovere il terreno sciolto dall'area con una carriola, riservandolo all'uso per riempire la buca dopo aver rimosso il ceppo.

2

Scava intorno e sotto le radici con la pala, lasciando le radici sostanzialmente sospese tra il tronco e la sua lunghezza rimanente al di fuori dell'area scavata.

3

Recidere le radici esposte con cesoie da potatura per quelle fino a 4 centimetri di diametro o una sega da potatura per radici più grandi. Se ci sono più strati di radici sotto le prime radici, continua a scavare per esporle e tagliale fino a quando le radici non sono più collegate al tronco. Rimuovi e conserva tutto il terreno mentre scavi.

4

Potrebbe essere necessario scavare per rimuovere le radici lunghe ed espansive
Anche quando si macinano i ceppi, potrebbe essere necessario scavare per rimuovere le radici lunghe ed espansive.

Inserisci una barra di scavo nel foro attorno al moncone, spingendola ad angolo in modo che l'estremità sia posizionata sotto il moncone. Spingi verso il basso la maniglia della barra di scavo per sollevare il ceppo, rompendo le radici sul lato inferiore. Riposizionare la barra di scavo in vari punti attorno al ceppo per far leva su tutti i lati. Se possibile, chiedi a un aiutante di tenere la barra di scavo per tenere il moncone sollevato mentre raggiungi il ceppo e recidi le radici collegate sotto.

5

Fai oscillare il moncone avanti e indietro con le mani per determinare se è allentato o ancora ancorato alle radici. Tiralo fuori da terra se lo hai lavorato libero. Se è ancora connesso, cerca le radici che continuano a tenerlo nel terreno, tagliale e prova di nuovo a sollevarlo da terra.

6

Afferra le estremità delle radici nel punto in cui le hai recise e tira su il più forte possibile per estrarre la lunghezza rimanente da terra. Scava intorno alle radici con una pala o una zappa secondo necessità se non possono essere rimosse solo a mano. Le radici di un singolo albero possono diffondersi su un intero cortile. Non devi necessariamente rimuovere fino all'ultimo pezzo di radice, ma rimuovere le radici più grandi rende facile piantare nello spazio e riduce la suzione delle radici.

Rettifica

1

Elimina eventuali rocce o detriti che circondano il ceppo d'albero di acero argentato. Se ci sono rocce evidenti sepolte intorno al ceppo, scavale anche per evitare danni alla smerigliatrice per ceppi.

2

Taglia il ceppo il più vicino possibile al suolo con una motosega, ma evita di tagliare l'erba o il terreno. Questo passaggio è facoltativo, ma la rimozione del materiale del moncone aggiuntivo rende il lavoro più veloce.

3

Sollevare la lama della smerigliatrice per ceppi e spostare la smerigliatrice in posizione sopra il ceppo. Centrare la lama su ceppi di 10 centimetri di diametro o più piccoli, oppure iniziare su un bordo per ceppi più grandi. Il funzionamento varia tra i diversi modelli di smerigliaceppi, ma in genere è presente una leva per sollevare e abbassare la lama. Accendere la lama.

4

Spingi verso il basso la maniglia della barra di scavo per sollevare il ceppo
Spingi verso il basso la maniglia della barra di scavo per sollevare il ceppo, rompendo le radici sul lato inferiore.

Abbassa la lama sul ceppo per iniziare a macinare. Macinare a circa 2,50 cm di profondità. Sollevare la lama, spostarla di lato e riabbassarla sul ceppo per macinare altri 2,50 cm nella nuova posizione. Continuare questo motivo, lavorando da un lato all'altro per macinare 2,50 cm alla volta. Riposizionare la lama nella posizione di partenza e macinare altri 2,50 cm, ripetendo l'operazione da un lato all'altro attraverso il moncone. Continua fino a quando non avrai rimosso un totale di 10 centimetri da quel lato del moncone. Spegnere la lama della smerigliatrice.

5

Riposizionare la lama della smerigliatrice sul lato opposto del moncone. Questo è applicabile solo con ceppi più grandi. Macina il moncone per altri 10 centimetri da questo lato. Riposizionare la lama su tutti i lati rimanenti del moncone e macinarlo fino a renderlo uniforme.

6

Macina il moncone di 10 centimetri alla volta, lavorando in piccole sezioni, fino a quando il moncone si trova a 4-30 centimetri sotto il livello del suolo. In alcuni casi, la profondità totale dipende dalle tue preferenze, ma a volte è determinata dai limiti della macchina.

7

Scava le radici circostanti con una pala, una barra di scavo e una zappa. Tagliarli con una sega da potatura o una forbice da taglio. Tira fuori il più possibile. Salta questo passaggio se le radici non interferiscono con i tuoi piani di giardinaggio futuri nei diversi mesi necessari affinché le radici marciscano nel terreno. I polloni delle radici potrebbero germogliare dove si trovano le radici, ma puoi semplicemente tagliarli sopra il livello del suolo finché non smettono di tornare.