Rinvaso di piante di peperone dalle gambe lunghe

Il modo più semplice per affrontare le piante di peperone con le gambe lunghe è evitare che diventino le
Il modo più semplice per affrontare le piante di peperone con le gambe lunghe è evitare che diventino le gambe in primo luogo.

Il peperone (Capsicum annuum) è una pianta perenne a lunga stagione, resistente nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti al riparo dal gelo da 9 a 11. Anche se coltivato come annuale, la maggior parte del paese non ha una crescita abbastanza lunga condire per produrre frutti. I giardinieri spesso iniziano le piante di peperoni in casa per avere abbastanza tempo per raccogliere i loro raccolti, a volte risultando in piantine alte, sottili o con le gambe lunghe. Rinvasare le piantine di peperoni e correggere i problemi che causano la leggibilità aiuterà a invertire il danno. Ciò aumenta le loro possibilità di sopravvivenza una volta trapiantati in giardino.

Problemi con le piante dalle gambe lunghe

Le piante con le gambe lunghe sono facili da identificare: hanno steli lunghi e sottili che spesso non supportano le foglie in crescita che producono. Alla fine, le piante dalle gambe lunghe possono cadere, non ricevere abbastanza nutrienti e morire. Sono particolarmente vulnerabili dopo essere stati trapiantati in giardino, dove non riceveranno cure così ravvicinate e personalizzate. Questo è il motivo per cui è importante rinvasare le piantine di peperone dalle gambe lunghe e rafforzarle prima di trapiantarle all'esterno.

Cause delle piante dalle gambe lunghe

La causa principale delle piante di peperone dalle gambe lunghe è la mancanza di luce solare, secondo la Cornell University. Le piante coltivate all'interno hanno spesso difficoltà a ricevere abbastanza luce, specialmente all'inizio della primavera, quando la luce del sole non entra così forte dalle finestre. Una sovrabbondanza di fertilizzante può anche far diventare sottili gli steli delle piante, perché stimola la pianta a produrre più foglie di quelle che il giovane stelo e le radici possono sostenere.

Rinvaso di piante di peperoni

Rinvasare le piante dalle gambe lunghe in terriccio fresco può aiutare a salvare i peperoni e altre piantine dalle gambe lunghe, suggerisce il maestro giardiniere Steve albert. Un nuovo terreno senza fertilizzante aggiuntivo aiuterà la pianta a tornare alla sua normale modalità di crescita equilibrata, creando uno stelo più forte e più spesso. A differenza dei pomodori (Solanum lycopersicum), non piantare piantine di pepe in profondità nel vaso; mantenerli alla stessa profondità. I peperoni non faranno crescere ulteriori radici lungo lo stelo se piantati troppo in profondità nel terreno fresco.

La causa principale delle piante di peperone dalle gambe lunghe è la mancanza di luce solare
La causa principale delle piante di peperone dalle gambe lunghe è la mancanza di luce solare, secondo la Cornell University.

Mettere una pianta di peperone dalle gambe lunghe in un vaso che può essere sistemato sotto una lampada da coltivazione, o in una finestra molto più luminosa, può essere il modo migliore per rafforzare un peperone sottile. Le finestre con almeno sei ore di luce solare al giorno sono le migliori, oppure appendi le luci di crescita da 4 a 13 centimetri sopra le foglie superiori e tienile accese per almeno 16 ore al giorno, secondo l'estensione dell'università statale del Michigan.

Prevenire le piante dalle gambe lunghe

Il modo più semplice per affrontare le piante di peperone con le gambe lunghe è evitare che diventino le gambe in primo luogo. I peperoni dovrebbero essere sempre collocati in aree molto illuminate non appena germogliano. Hanno bisogno di almeno sei ore di luce solare ogni giorno e preferibilmente otto o più.

L'estensione cooperativa di Clemson suggerisce di aggiungere un ventaglio quando le piante sviluppano due foglie vere. L'aria soffiata delicatamente dalla ventola scuote gli steli e le foglie e rafforza lo stelo. La circolazione dell'aria aggiuntiva riduce la possibilità di infezioni fungine nel fogliame. Aumenta anche la traspirazione dalle foglie, quindi controlla attentamente l'umidità del suolo.

Le piantine di peperone non hanno bisogno di una sovrabbondanza di fertilizzante; un fertilizzante liquido da un quarto a metà è sufficiente per le nuove piante. Ogni volta che l'acqua o il fertilizzante liquido drena da una fioriera, l'acqua in eccesso o la soluzione di fertilizzante deve essere eliminata per evitare che il terreno sia impregnato d'acqua e che marcisca le radici. Innaffia sempre dopo la concimazione per evitare che i sali fertilizzanti danneggino le tenere radici delle piante.