Quanto spesso una pianta in vaso di arbusto di ibisco dovrebbe essere annaffiata in estate?

L'ibisco coltivato in contenitori deve essere annaffiato più frequentemente rispetto all'ibisco coltivato
Qualunque sia la ragione, l'ibisco coltivato in contenitori deve essere annaffiato più frequentemente rispetto all'ibisco coltivato nel terreno perché i contenitori contengono una quantità d'acqua limitata.

Alcuni giardinieri coltivano piante di ibisco (Hibiscus spp.) in contenitori a causa dei vincoli di spazio; altri preferiscono l'aspetto pulito e ordinato dell'ibisco coltivato in contenitore. Qualunque sia la ragione, l'ibisco coltivato in contenitori deve essere annaffiato più frequentemente rispetto all'ibisco coltivato nel terreno perché i contenitori contengono una quantità d'acqua limitata. Ciò è particolarmente vero in estate. L'ibisco coltivato in contenitore crescerà in qualsiasi zona di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti se coltivato in vaso perché può essere portato in casa durante la minaccia del gelo.

Preferenze di umidità dell'ibisco

Sebbene diverse specie di ibisco abbiano tolleranze diverse, il modo migliore per mantenere una pianta di ibisco sana è lasciare che il terreno si asciughi leggermente tra un'annaffiatura e l'altra. Quando innaffi il tuo ibisco, è meglio annaffiare in profondità, in modo che l'acqua fuoriesca dal contenitore e nel vassoio di drenaggio.

Stabilire un programma di irrigazione estivo

Il contenitore che selezioni per il tuo ibisco ti aiuterà a determinare la quantità di acqua necessaria per
Il contenitore che selezioni per il tuo ibisco ti aiuterà a determinare la quantità di acqua necessaria per il tuo ibisco.

Durante l'estate, il terreno si asciugherà naturalmente più rapidamente poiché il calore e la luce solare aggiuntiva contribuiscono all'evaporazione dell'umidità superficiale e poiché l'ibisco beve l'acqua più facilmente. Un misuratore di umidità ti aiuterà a determinare quando il tuo ibisco è asciutto e ha bisogno di più acqua. Pianifica di innaffiare il tuo ibisco una volta alla settimana in estate e più se necessario. Controlla il tuo ibisco almeno una volta alla settimana durante i mesi estivi e più frequentemente quando il clima è più caldo.

Contenitori

Il contenitore che selezioni per il tuo ibisco ti aiuterà a determinare la quantità di acqua necessaria per il tuo ibisco. I contenitori di plastica non "respirano" e possono trattenere l'acqua molto più a lungo dei vasi di terracotta. Per questo motivo, le piante di ibisco in vaso in vasi di plastica possono essere molto più vulnerabili all'irrigazione eccessiva rispetto alle piante di ibisco in vaso in argilla o contenitori di legno. È molto meno probabile che una pianta di ibisco in vaso in un contenitore di plastica tolleri l'irrigazione due volte a settimana, anche nella calura estiva. I giardinieri devono essere sensibili a questo quando decidono con quale frequenza innaffiare il loro ibisco.

Mezzo di coltura

Molte specie di ibisco non tollereranno i piedi bagnati. L'uso di un terreno di coltura formulato in contenitori ti aiuterà a prevenire l'umidità del suolo non necessaria. Questi substrati fuori suolo sono progettati per un drenaggio ottimale. L'uso di un terriccio da giardino per l'ibisco coltivato in contenitore può portare al marciume radicale, poiché il terreno del giardino non drena adeguatamente per questo tipo di utilizzo.