Dovrei rastrellare la mia erba per una nuova crescita se è morta completamente?

Rastrella delicatamente quanto più possibile la crescita morta
Se l'erba è gialla, ma non si stacca facilmente dal terreno, rastrella delicatamente quanto più possibile la crescita morta.

Scoprire macchie d'erba morte nel tuo prato è allarmante e può essere frustrante perché la causa potrebbe essere una di diverse cose, come malattie, stress da siccità o ustione da azoto. La rimozione della vegetazione morta rende più facile determinare l'entità del danno, ma rastrellare l'erba morta potrebbe non stimolare la nuova crescita.

Identifica la causa

Diverse cose potrebbero causare macchie morte nel tuo prato. Ad esempio, il punto morto primaverile è causato dal fungo Ophiospharella korrae e appare come grandi cerchi di erba morta che di solito sono evidenti in primavera e in estate. Il punto del dollaro (Sclerotinia homeocarpa, Lanzia sp., Moellerodiscus sp.) è simile al punto morto primaverile e compare durante i mesi più caldi dell'anno, ma i cerchi dell'erba morente sono molto più piccoli. Le questioni culturali sono più spesso la causa dell'erba morta. Ad esempio, lo scalping del prato, che si verifica quando si taglia troppo materiale fogliare, può causare la morte dell'erba e quindi la siccità. Il terreno compatto può limitare il flusso d'acqua e i livelli di ossigeno, che influiscono sulla salute del prato e sull'urina del cane può anche causare la comparsa di macchie brunastre.

Assicurati che sia morto

Ma potrebbe non essere completamente morta
A volte, l'erba può ingiallire fino alla linea del suolo, ma potrebbe non essere completamente morta.

A volte, l'erba può ingiallire fino alla linea del suolo, ma potrebbe non essere completamente morta. Se l'erba è gialla, ma non si stacca facilmente dal terreno, rastrella delicatamente quanto più possibile la crescita morta. Se non è completamente morto, apparirà una nuova crescita verde. Continua ad innaffiare il prato a una profondità compresa tra 4 e 15 centimetri quando il terreno è asciutto e concima regolarmente.

Rastrellando per una nuova crescita

L'erba morta dovrebbe essere rastrellata via, ma non stimolerà la crescita, perché se l'erba è completamente morta fino alle radici, non può produrre nuova crescita e la macchia nuda rimarrà. Per riempire il punto nudo, dovrai preparare l'area per la risemina o la deposizione di nuove zolle.

Risemina o nuova zolla

Preparare il terreno rimuovendo le erbacce e l'erba danneggiata. Spesso è sufficiente rastrellare il terreno, ma potresti anche dover estrarre o scavare radici ostinate. Rimuovere la vegetazione a circa 15 centimetri oltre l'area problematica e girare il terreno a una profondità di 15 centimetri. Mescolare un po' di compost e poi lisciare il terreno con un rastrello e compattarlo leggermente. Spargi semi di erba sull'area e rastrella leggermente per coprire il seme con un sottile strato di terreno. Se preferisci ottenere risultati immediati, puoi tagliare un pezzo di zolla per adattarlo alla zona morta e, dopo averlo preparato, adagiare la zolla invece di spargere i semi. Potrebbe essere necessario scavare un po' di terreno in modo che la zolla sia a filo con il resto dell'erba. Se lo lasci troppo in alto, potrebbe essere scalpato dal tuo tosaerba. Cammina sopra la zolla per pressarla nel terreno in modo che tutte le radici abbiano un buon contatto. Innaffia immediatamente i nuovi semi o la zolla, immergendoli a una profondità di circa 15 centimetri per i primi due giorni. Innaffia una o due volte al giorno per circa una o due settimane e poiridurre gradualmente l'irrigazione quando si verifica una nuova crescita.