Possiamo potare il flox del tappeto in inverno?

Ma per il flox da tappeto (Phlox subulata)
Ma per il flox da tappeto (Phlox subulata), fiorente nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti da 3 a 9, la potatura invernale dovrebbe essere evitata.

L'inverno può sembrare il momento perfetto per la potatura. Per molte piante lo è. Ma per il phlox da tappeto (Phlox subulata), che prospera nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti da 3 a 9, la potatura invernale dovrebbe essere evitata. Ciò è particolarmente vero nei limiti superiori delle sue zone di rusticità, dove regnano condizioni invernali incoerenti. Per mantenere questo nativo del Nord Europa preparato per fioriture espansive, tempo la tua potatura per seguire i suoi fiori.

Tappeti fioriti

Dalla tarda primavera all'inizio dell'estate, abbondanti grappoli di fiori di 1,90 cm inzuppano di colore il flox del tappeto. Ogni petalo dei piccoli fiori profumati porta una tacca distintiva nella parte superiore. Un coltivatore vigoroso e rapido da insediare, il flox da tappeto si diffonde per 61 centimetri o più raggiungendo fino a 15 centimetri di altezza. Gli steli striscianti ricoperti da fogliame aghiforme semi-sempreverde formano stuoie simili a muschio che tollerano condizioni difficili e difficili. La potatura opportunamente tempestiva rafforza la salute delle piante e ottimizza i fiori di phlox del tappeto e la diffusione della crescita.

Condizioni di crescita

Se il phlox del tuo tappeto rifiorisce in autunno
Se il phlox del tuo tappeto rifiorisce in autunno, puoi potare leggermente, ma mantieni la potatura autunnale minima.

Più il punto è impegnativo, più il phlox del tappeto sembra gradire, a condizione che il terreno rimanga ben drenato. Una crescita sana, rapida e diffusa si verifica quando il flox del tappeto gode delle sue condizioni ideali. Il terreno a drenaggio rapido, magro e non fertile in pieno sole favorisce la migliore crescita del phlox del tappeto. Si preferisce terreno sabbioso, roccioso e ghiaioso con poca acqua. Il flox del tappeto tollera la siccità, l'inquinamento e i cervi, con pochi parassiti, a meno che non sia costretto a sopportare il terreno fradicio. Una corretta potatura aiuta la pianta a superare se si verificano condizioni impreviste e sgradite.

Tempo di potatura

Il flox del tappeto risponde con una rapida e sana ricrescita quando viene potato subito dopo l'interruzione delle fioriture estive. Pota la pianta intera a metà. Ciò favorisce la ramificazione e aumenta la possibilità di una fioritura autunnale. L'aumento della circolazione dell'aria riduce il rischio di malattie. I segmenti staminali vanno nel dimenticatoio, quindi anche l'aspetto migliora. Usa forbici da giardino e guanti per il lavoro. Sterilizza le lame delle forbici con un disinfettante domestico prima e dopo ogni pianta per prevenire la diffusione di malattie.

Considerazioni costiere

Nelle zone costiere miti, le fluttuazioni meteorologiche mettono a rischio il flox dei tappeti durante il suo periodo di riposo invernale. Le pozzanghere si sviluppano dove non esistevano in estate e lasciano le radici del phlox del tappeto che chiedono aria. Il fogliame extra aiuta la pianta a liberarsi dell'acqua in eccesso. Aggiunge anche protezione in caso di temperature basse. Se il phlox del tuo tappeto rifiorisce in autunno, puoi potare leggermente, ma mantieni la potatura autunnale minima. La potatura autunnale può influenzare la dormienza e rendere il flox del tappeto vulnerabile agli alti e bassi imprevedibili dell'inverno.