Come piastrellare una membrana di gomma in una doccia?

La membrana in gomma per una soluzione doccia permanente
Da lì, la piastrella si installa sopra il piatto doccia in cemento e la membrana in gomma per una soluzione doccia permanente.

Mentre i piatti doccia in plastica hanno consentito al fai-da-te medio di installare rapidamente e facilmente una soluzione a breve termine per la loro doccia, l'opzione più duratura e durevole è un piatto doccia in cemento personalizzato. Formata dal fango del ponte, una padella di cemento contiene uno strato di membrana di gomma all'interno che avvolge anche le pareti tra 6 e 20 centimetri, spargendo acqua nello scarico. Da lì, la piastrella si installa sopra il piatto doccia in cemento e la membrana in gomma per una soluzione doccia permanente.

Fango del ponte

La membrana di gomma in una doccia si installa sopra un sottile strato di fango inclinato che scorre verso lo scarico e un altro strato di fango si installa sopra la membrana per creare la base per la piastrella. Questo di solito è di circa 5 centimetri. Sebbene tu possa acquistare sacchi preconfezionati di fango del ponte, considera di crearne uno tuo con una soluzione 4 a 1 o 5 a 1 di sabbia per cemento Portland. Includere solo acqua sufficiente per inumidire la miscela. Vuoi la consistenza della sabbia bagnata che si agglutina nella tua mano quando stringi il pugno, ma se stringi la mano il composto si sfalda. Una volta che questo si posiziona sopra la membrana di gomma, si indurisce nella base per la piastrella.

Pendenza della padella

Una volta che questo si posiziona sopra la membrana di gomma
Una volta che questo si posiziona sopra la membrana di gomma, si indurisce nella base per la piastrella.

Le specifiche commerciali prevedono almeno 0,60 cm di pendenza per ogni metro di distanza dallo scarico, ma se stai costruendo in casa tua, regolala se lo desideri. Ricorda che qualsiasi pendenza inferiore a 0,30 cm per metro non drenerà a sufficienza, il che significa che rimarrai con acqua stagnante dopo aver usato la doccia. Questo problema è aggravato dal materiale delle piastrelle in pietra burattata o naturale utilizzato sulla parte superiore del fango del ponte di finitura, perché la naturale rugosità della pietra crea punti alti che fungono da dighe per l'acqua. Per ottenere i migliori risultati, rimani il più vicino possibile alle specifiche commerciali, anche se non è necessario in un ambiente residenziale.

Far galleggiare la padella

Quando fai galleggiare un piatto doccia con il fango del ponte, inizia sempre con uno spessore di circa un pollice allo scarico e assicurati che lo scarico sia ben avvitato. Ciò consente di svitare leggermente lo scarico durante l'installazione della piastrella, sciacquando così lo scarico con l'altezza di finitura della piastrella. Se hai un piatto doccia più grande dove un pollice allo scarico ti dà più di 8 centimetri al muro, regola la profondità, ma non scendere mai a uno spessore inferiore a 1,30 cm o il fango si crepa. Il modo migliore per galleggiare è prendere prima le misure per determinare lo spessore del fango sul perimetro, quindi creare massetti dal fango di cemento. I massetti sono "ponti" di fango compresso larghi da 3 a 10,20 cm, piatti e livellati che si fanno strada lungo l'intero perimetro. Quindi, impacchettare il fango nel mezzo tra lo scarico e i massetti, posizionare un bordo dritto sopra il massetto e lo scarico e avvolgerlo attorno al piatto della doccia. Questo taglia il fango alla giusta pendenza tra lo scarico e i massetti. Da lì, liscialo con una spatola piana e lascialo asciugare per 48-72 ore prima della posa delle piastrelle.

Installazione della piastrella

Maggiore è la pendenza, più difficile sarà l'installazione di piastrelle di grosso corpo. Ecco perché la maggior parte dei piatti doccia sono piastrelle più piccole, come i mosaici o al massimo, piastrelle in pietra naturale da 10,20 cm. Questo perché la pendenza provoca il labbro nei grandi quadrati, perché non è possibile "piegare" un grande pezzo di piastrella per adattarsi alla pendenza in un ambiente arrotondato dove nulla è piatto. I pezzi più piccoli, d'altra parte, si adattano naturalmente al profilo inclinato. Le pietre burattate sono ideali per le impostazioni dei piatti doccia perché i bordi non sono mai perfettamente piatti o allineati e l'acqua non è un problema poiché colpisce sempre la membrana sepolta al centro del piatto doccia che scorre verso lo scarico. Dopo la stuccatura, la sigillatura aiuta a limitare questo flusso d'acqua.