I migliori alberi per un confine di privacy

Gli alberi sempreverdi forniscono ancora privacy mentre gli arti spogli
Quando gli alberi decidui perdono le foglie, gli alberi sempreverdi forniscono ancora privacy mentre gli arti spogli e decidui consentono alla luce di riscaldare il cortile e la casa.

Poiché gli abitanti delle città vivono più vicini l'uno all'altro in comunità dense, il livello di privacy diminuisce considerevolmente, soprattutto nei cortili. Oltre a costruire una recinzione alta e sgradevole, i giardinieri esperti cercano mezzi più naturali per delimitare la privacy. L'aggiunta di specie arboree specifiche al confine della tua proprietà crea un angolo lussureggiante e privato per te e la tua famiglia.

Alberi sempreverdi

Di tutte le scelte di alberi, le specie sempreverdi hanno il vantaggio di conservare le foglie tutto l'anno per una privacy costante. Una particolare forma ad albero che funziona bene come bordo è una colonna. Ad esempio, una conifera di cipresso italiano (Cupressus sempervirens) offre un fitto fogliame colonnare per la massima privacy poiché si estende fino a 70 metri di altezza. Al contrario, gli alberi di cipresso leyland (Cupressocyparis leylandii) forniscono una forma piramidale più tradizionale pur rimanendo relativamente compatti con una larghezza di 15 metri; il fogliame cresce densamente fino alla parte inferiore del tronco d'albero per una privacy ottimale.

Considerando gli alberi a foglie caduche

Per creare il miglior confine per la privacy
Per creare il miglior confine per la privacy, posiziona gli alberi in una configurazione triangolare.

Sebbene gli alberi decidui perdano le foglie in autunno e in inverno, offrono comunque vantaggi per la privacy se scelti e piantati strategicamente. Se pianti un albero a foglie caduche alto, come una quercia inglese colonnare (Quercus robur "Fastigiata"), sul lato sud del confine di una proprietà, le foglie garantiscono privacy e protezione solare durante la primavera e l'estate. Durante l'autunno e l'inverno, gli arti nudi consentono alla luce solare di penetrare nella casa per riscaldarsi, ma mantengono comunque un po' di privacy dalle fitte configurazioni degli arti. Un altro albero a foglie caduche, il carpino europeo (Carpinus betulus "Fastigiata") offre una maggiore privacy man mano che la pianta cresce. La sua chioma si estende con il passare degli anni estremamente fitta, specie se piantata in prossimità di un altro albero di carpino; gli arti possono intrecciarsi mentre gli alberi crescono.

Disposizione

La migliore disposizione per un confine per la privacy non è una linea di base a file singolo poiché gli alberi richiedono ancora un'adeguata spaziatura del suolo per un'adeguata quantità di nutrienti del suolo e esigenze idriche. Tuttavia, questa spaziatura genera lacune nel confine della privacy. Per creare il miglior confine per la privacy, posiziona gli alberi in una configurazione triangolare. Utilizzando una miscela di alberi sempreverdi e decidui, i triangoli offrono profondità e privacy ottimale. Quando gli alberi decidui perdono le foglie, gli alberi sempreverdi forniscono ancora privacy mentre gli arti spogli e decidui consentono alla luce di riscaldare il cortile e la casa.

Problemi di potatura

Piantare un confine per la privacy produce un problema di potatura; gli arti stretti si intrecciano e creano un aspetto disordinato se non vengono selezionati. La scelta di alberi a crescita lenta, come l'agrifoglio europeo (Ilex opaca), mantiene il confine gestibile. Infatti la potatura può essere necessaria solo una volta all'anno, o anche meno, a seconda delle specie arboree e delle considerazioni di distanziamento. Mantenere il confine della privacy ben potato contribuisce a una crescita sana e a un'estetica piacevole.