Come prendersi cura delle palme di gelatina?

Deve il suo soprannome alle gustose confetture
La palma gelatinosa (Butia capitata), meglio conosciuta come palma del pindo, deve il suo soprannome alle gustose confetture e gelatine ricavate dai frutti dell'albero.

La palma gelatinosa (Butia capitata), meglio conosciuta come palma del pindo, deve il suo soprannome alle gustose marmellate e gelatine ricavate dai frutti dell'albero. I grandi frutti giallo-arancioni delle dimensioni di un dattero maturano in estate, aggiungendo un'altra caratteristica sorprendente all'albero. Le palme gelatinose sono resistenti al freddo e a crescita lenta e dovrebbero essere coltivate nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti 8b e superiori.

1

Palme di gelatina spaziale a 10 metri di distanza. Gli alberi alla fine raggiungono una larghezza da 10 a 15 metri, ma crescono così lentamente che puoi persino piantarli sotto le linee elettriche senza preoccupazioni.

2

Pianta la palma di gelatina dove riceverà il pieno sole o l'ombra parziale.

3

Lascia asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Le palme gelatinose sono suscettibili alla putrefazione delle radici se coltivate in un terreno costantemente umido.

4

Pianta la palma di gelatina dove riceverà il pieno sole o l'ombra parziale
Pianta la palma di gelatina dove riceverà il pieno sole o l'ombra parziale.

Fertilizzare la palma di gelatina con un fertilizzante 15-5-15. Sebbene questo prodotto possa essere diluito e utilizzato come spray fogliare, funziona più velocemente come inzuppamento del terreno. Il tasso di applicazione generale è da 1 a 2 cucchiai per gallone d'acqua, applicato una volta al mese durante la stagione di crescita, ma controlla l'etichetta per assicurarti di utilizzare la forza e la quantità di fertilizzante appropriate per le dimensioni della palma di gelatina. Innaffia il palmo prima e dopo la concimazione.

5

Rimuovere il frutto non appena inizia a cadere dal palmo di gelatina. Se lo utilizzerai per fare vino o marmellata, raccoglili a mano dall'albero, altrimenti raccogli ciò che è caduto a terra e gettalo.

6

Potare le fronde morte dall'albero. A differenza di altri palmi, il palmo della gelatina non farà cadere le fronde quando muoiono e dovranno essere rimosse. A causa delle dimensioni dell'albero e della difficoltà di rimozione delle foglie, potresti voler assumere un professionista.

7

Ispeziona l'albero ogni stagione per segni di problemi. Sebbene la palma gelatinosa sia resistente alle più comuni malattie della palma, può soffrire di una carenza di boro se il fertilizzante che usi non contiene boro. Il sintomo più evidente di questa carenza si verifica sulle nuove foglie. Le punte si piegano ad angolo acuto quando emerge la foglia. Per correggere la carenza, utilizzare da 2 a 4 grammi di borato di sodio o acido borico due volte l'anno. Potrebbero essere necessarie una o due stagioni per rispondere ai trattamenti.